Close
Corso Counselling Astrologico - Deontologia, Etica e Comunicazione

Feng Shui Program

Ba Zi Program

Let's connect

Consigli Feng Shui per i colori della casa

Esistono molte teorie diverse sull’effetto dei colori e c’è un po’ di confusione. Per i nostri consigli Feng Shui sui colori, facciamo riferimento al Feng Shui tradizionale e alle reazioni fisiologiche collegate a ognuno dei colori principali. Anche la scienza ha confermato che il rosso è il colore più attivante; il blu è il colore più rilassante; il verde è insieme rilassante e stimolante: facilita la concentrazione, stimola la curiosità, migliora l’umore ed ha effetti molto positivi in caso di convalescenza e recupero da malattie e disturbi.

COSA FARE

✅ In un’abitazione con scarsa illuminazione naturale preferire colori chiari e viceversa

✅ Per soffitti molto alti o stanze con finestre molto grandi scegliere toni più scuri

✅ Usa un colore di sfondo, e poche altre grandi macchie di colore date dagli arredi

✅ Utilizza al massimo due colori diversi per dipingere le pareti nello stesso ambiente

Consigli Feng Shui per i colori della casa
Consigli Feng Shui per i colori della casa

COSA NON FARE

🚫 Scegliere colori eccessivamente attivanti

🚫 Meglio evitare superfici colorate troppo complesse, troppo caotiche o troppo pesanti

🚫 Utilizzare colori in scontro nello stesso ambiente (come blu e rosso, Acqua e Fuoco)

🚫 Utilizzare colori fissi per ogni ambiente in base al Ba Gua (esempio: est verde, sud rosso, eccetera): questo è un grave errore che si trova su alcuni testi e siti web occidentali

Per comprendere meglio i consigli Feng Shui per i colori della casa, bisogna partire dalla natura.

Per un mammifero, il terreno in basso è di solito più opaco o scuro di ciò che osserva al livello degli occhi, e questo sua volta più scuro di ciò che vede guardando verso l’alto. Questi sono tre livelli verticali associati ai Tre Qi: Qi Terrestre in basso, Qi Celeste in alto e Qi Umano nel mezzo.

Quindi, associamo l’apertura ai colori chiari e luminosi, la chiusura e la contrazione ai colori scuri e pesanti.

Un consiglio Feng Shui molto importante sul colore, riguarda le abitazioni con poca illuminazione naturale (scarse finestre) o soffitti molto bassi. In questo caso, è importante usare di colori molto chiari per ampliare lo spazio. Il pavimento può anche essere parzialmente riflettente o lucido, soprattutto in locali commerciali con poca metratura.

Viceversa, in un’abitazione con soffitti molto alti, si può utilizzare un colore più scuro per il soffitto (oppure un motivo decorativo) e soprattutto per il pavimento. La stessa cosa vale per un’abitazione con finestre molto grandi, perciò molto yang.

Se le finestre sono troppo grandi,

chi vive all’interno può avere la sensazione di essere in realtà all’esterno, o comunque molto esposto. Questa non è così favorevole, anche se è una tendenza dell’architettura moderna che proviene dal centro nord Europa.

Questa tendenza si diffonde facilmente perché è un riflesso del cambiamento della nostra società: con la globalizzazione e l’era digitale c’è sempre meno privacy e quindi si può “vedere” all’interno della casa (= vita privata) delle altre persone. Secondo il Feng Shui, infatti, le strutture abitative riflettono sempre i cambiamenti culturali di una civiltà.

In questi casi, il consiglio Feng Shui sul colore più importante è quello di utilizzare colori che “portano a terra”.

I colori nel Feng Shui

sono associati alle Cinque Energie orientali in questo modo:

  • Acqua: tutti i toni di blu, azzurri freddi, nero brillante
  • Legno: tutti i toni di verde, verde-azzurro
  • Fuoco: rosso, viola, celeste, azzurri caldi, giallo luminoso
  • Terra: ocra, tutti i toni di marrone, bianchi sporchi, gialli, neri e bruni opachi
  • Metallo: bianchi, tutti i toni di grigio, madreperla, avorio, colori metallici

L’arancione è un colore associato a Fuoco e Terra, così come il beige a Terra e Metallo.

Nelle abitazioni residenziali è sconsigliato utilizzare colori forti e in scontro (per esempio due pareti opposte, una blu ed una rossa),

perché l’attivazione è troppo forte. Sono da prediligere toni più calmi e tranquilli. Se, in una stanza, una parete viene colorata più scura (o con un tono più intenso), tenderà ad assumere naturalmente la funzione di “Tartaruga Nera” (sostegno, sicurezza). In camera da letto, studio e ufficio, questo principio può essere applicato colorando la parete alle spalle del letto con un tono più scuro, nel caso vi sia bisogno di rinforzare la Tartaruga Nera.

I colori a tinta unita sono yin ma hanno un effetto iniziale yang, perché guardandoli si può avere la sensazione di “penetrarvi dentro”. I colori mossi, con una trama o un effetto (per esempio spugnati) sono yang ma hanno un effetto iniziale yin perché attirano e fissano l’attenzione. In ogni caso, è sempre meglio evitare superfici colorate troppo complesse, troppo caotiche o troppo pesanti, perché portano all’ottundimento.

Consigli Feng Shui per i colori della casa

Va chiarito che non esiste un colore migliore,

o più adatto ad ogni ambiente; per esempio, non esiste un colore migliore per la cucina o la camera da letto. Dare il consiglio giusto sulla scelta del colore nel Feng Shui non è semplice, perché prevede l’utilizzo di metodi avanzati; non conoscendoli, è molto meglio cercare un attimo di calma mentale e farsi aiutare dal proprio istinto, piuttosto che applicare regolette prese da questo o quell’altro libro.

In generale però possiamo indicare alcuni colori da evitare:

  • nell’ingresso evita il blu e colori accesi;
  • in cucina e sala da pranzo evita grandi macchie di blu, nero e giallo brillante;
  • in camera da letto evita grandi macchie di blu scuro, nero, rosso e giallo intenso;
  • evita sempre di inserire nello stesso ambiente colori in scontro (per esempio rosso e nero, blu e giallo); lo scontro si può invece utilizzare per attivare l’ambiente nel Feng Shui lavorativo;
  • in sala e soggiorno evita grandi macchie di rosso e di blu;
  • in studio evita eccessi di gialli, marroni e blu.

Ricorda che le macchie di colori forti sono da considerarsi quasi come un arredamento. All’opposto, secondo il Feng Shui, se vuoi arredare la tua abitazione con elementi d’arredo particolarmente importanti (quadri, tappeti pregiati, mobili antichi, belle piante, …), il colore scelto dovrà essere complementare all’arredamento e assumerà il ruolo di scena in cui si inserisce l’arredo.

Esistono comunque alcune indicazioni di massima per ogni ambiente, che trovi qui: colori Feng Shui per l’ingresso, colori Feng Shui per la cucina, colori Feng Shui per la sala da pranzo, colori Feng Shui per salotto sala soggiorno, colori Feng Shui per la camera da letto, colori Feng Shui per il bagno, colori Feng Shui per lo studio, colori Feng Shui per il corridoio.

2022
NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter KYFSA per essere sempre aggiornato sulle nostre attività!

La nostra newsletter ti terrà informato in anticipo su tutte le novità, i nuovi articoli e video, le nuove opzioni offerte agli utenti e agli studenti, gli eventi gratuiti, le conferenze, i corsi e i programmi formativi, i contenuti riservati agli iscritti.
Inoltre, avrai diritto a vantaggi, offerte e contenuti riservati!

Hai bisogno di più
informazioni?

Non hai trovato quello che cerchi? Vuoi aggiungere un “Consiglio Feng Shui”? Mandaci la tua richiesta e, se la troveremo interessante, aggiungeremo la voce ai Consigli!

    Spunta la Privacy

    Letta l’informativa, presto il consenso al trattamento dei miei dati come da Privacy Policy


    Invio informazioni

    Autorizzo KYFSA a: inviare comunicazione su informazioni o iniziative commerciali, annunci di nuovi servizi, offerte e attività, anche mediante l’uso di e-mail, o newsletter.

    SINO