Close
Corso Counselling Astrologico - Deontologia, Etica e Comunicazione

Feng Shui Program

Ba Zi Program

Let's connect

Consigli Feng Shui per lo studio professionale

Quando parliamo di consigli Feng Shui per lo studio, intendiamo uno studio utilizzato regolarmente o molto frequentemente, che abbia importanza cruciale nella vita della persona. Può essere in casa, oppure un locale dedicato, fuori casa. Per esempio, lo studio di un dottore, un avvocato, un professore, un terapista, uno scrittore. In generale, a meno di abitare in una casa grande, è sempre preferibile aver lo studio fuori casa.

COSA FARE

✅ Posiziona la scrivania in una stanza/area privata

✅ Controlla la posizione reciproca studio-ingresso

✅ Valuta con cura il posizionamento della scrivania all’interno dello studio

✅ In un’abitazione privata, se ricevi clienti in studio, la zona residenziale e la zona lavorativa devono essere separate, senza percorsi che si intersecano

✅ In studio, attiva il Punto della Ricchezza!

consigli feng shui studio
Consigli Feng Shui per lo studio professionale

COSA NON FARE

🚫 In un’abitazione privata, posizionare lo studio in modo che i percorsi dei tuoi clienti e dei tuoi familiari si intersechino

🚫 In un’abitazione privata, scegliere come studio una stanza che fa parte della zona privata, dedicata alla famiglia

🚫 Posizionare lo studio troppo vicino all’ingresso, perché il Qi è troppo veloce

🚫 Posizionare la scrivania con la porta di ingresso alle tue spalle

Dedica tutte queste attenzioni allo studio solamente se è davvero importante nella tua vita!

La ‘funzione’ studio diventa poco significativa e non c’è bisogno di particolari accorgimenti in questi casi:

  • uno studio utilizzato raramente, per lavoro o meno;
  • uno studio utilizzato solamente come deposito, archivio, biblioteca;
  • uno studio utilizzato occasionalmente (per esempio, qualche ora due o tre volte al mese), per contabilità o attività burocratiche;
  • uno studio non utilizzato;
  • uno studio utilizzato con un’altra funzione (per esempio come camera per gli ospiti).

Stiamo quindi parlando di uno studio utilizzato seriamente per l’attività professionale

Solo ed esclusivamente in questi casi è necessario disporre accuratamente lo spazio, seguendo anche i consigli Feng Shui per la scrivania. In caso di studio-laboratorio, è importante valutare bene l’area destinata all’interazione con il cliente, che di solito è collegata a arredi specifici. Per esempio, il lettino per un dottore, un terapista, un massaggiatore; un’area attrezzata per un dottore; un’area con poltrone per uno psicologo e così via.

Il Feng Shui per lo studio di lavoro interno all’abitazione

Con la diffusione dell’home working e il cambiamento dello stile di vita, sempre più persone si ritrovano a  lavorare a casa o scelgono di farlo. Allora, diventa molto importante sapere se il professionista riceve clienti in casa.

Se non ricevi clienti in studio (per esempio impiegato, architetto, insegnante),

le cose sono molto più semplici! Scegli una stanza o un’area della casa più riservata, non troppo vicino all’ingresso; controlla il posizionamento della scrivania scegliendo, se possibile, la tua direzione favorevole per il lavoro e lo sviluppo. In ogni caso, gli altri familiari non dovrebbero poter accedere a quest’area senza il tuo permesso.

Se ricevi clienti in studio (per esempio medico, terapista, massaggiatore, psicologo),

devi dividere nettamente, in casa, la zona riservata ai clienti da quella riservata alla vita famigliare. I percorsi dei tuoi clienti e dei tuoi familiari non devono incrociarsi, perchè altrimenti si creano fastidiose sovrapposizioni, che portano a irritazione e insopportazione tra i membri della famiglia, perché si sentono invasi. I tuoi familiari non devono poter accedere a quest’area senza il tuo permesso.

Come scegliere i colori più adatti per lo studio

In genere, uno studio viene utilizzato da una persona sola; per questo motivo, la scelta del colore andrà fatta in base alle sue caratteristiche personali e in base alla specifica tipologia di attività che svolge.

A livello  lavorativo, vi sono così tante possibilità che una consulenza Feng Shui professionale è decisamente consigliata. In alternativa, utilizza colori chiari; la parete alle spalle della scrivania può essere dipinta con un topo più scuro o più importante. Di solito, in studio si evita il colore blu.

Consigli Feng Shui per lo studio professionale

Posizionare la scrivania nello studio

Se ricevi persone per contrattare, discutere affari, prendere impegni, è importante che all’interno dello studio la scrivania sia correttamente posizionata, utilizzando la tecnica del “Punto di Potere” o del “Punto di Comando”. La porta d’ingresso dello studio dev’essere visibile dalla tua postazione principale.

Se invece si tratta di uno studio privato, la scrivania può anche guardare verso la finestra più grande, avendo cura che la porta non si trovi alle spalle. In ogni caso, una porta esattamente dietro alla sedia della scrivania è sempre da evitare.

Se lo studio è abbastanza grande,

valuta la possibilità di inserire una fontanella o un acquario per stimolare crescita e sviluppo nel tuo lavoro!

Potrebbero interessarti anche in consigli Feng Shui per:

2022
NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter KYFSA per essere sempre aggiornato sulle nostre attività!

La nostra newsletter ti terrà informato in anticipo su tutte le novità, i nuovi articoli e video, le nuove opzioni offerte agli utenti e agli studenti, gli eventi gratuiti, le conferenze, i corsi e i programmi formativi, i contenuti riservati agli iscritti.
Inoltre, avrai diritto a vantaggi, offerte e contenuti riservati!

Hai bisogno di più
informazioni?

Non hai trovato quello che cerchi? Vuoi aggiungere un “Consiglio Feng Shui”? Mandaci la tua richiesta e, se la troveremo interessante, aggiungeremo la voce ai Consigli!

    Spunta la Privacy

    Letta l’informativa, presto il consenso al trattamento dei miei dati come da Privacy Policy


    Invio informazioni

    Autorizzo KYFSA a: inviare comunicazione su informazioni o iniziative commerciali, annunci di nuovi servizi, offerte e attività, anche mediante l’uso di e-mail, o newsletter.

    SINO